FONDATA NEL 1978

Provider standard del Ministero della Salute ai sensi dell’accordo tra il governo, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano del 2 febbraio 2017, per l’educazione continua in medicina – ECM

Nell’ambito delle linee guida sugli IAA, il C.N.R.A.F.A. onlus è autorizzato dalla regione siciliana – assessorato della salute ad attivare corsi propedeutici e coadiutori di cavallo…, 27 giugno 2018 DDG N°1164/2018

Certificata per la qualità N” 9002/03/S ISO 9001-2015 EA 3738F

RILASCIO DI ATTESTAZIONE

A superamento degli esami finali viene rilasciato un attestato ANIRE nel quadro del DPR – Decreto del Presidente della Repubblica n.610 del 08/07/1986 e certificazione ECM per medici, psicologi, fisioterapisti e terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva, terapisti occupazionali, tecnici della riabilitazione psichiatrica, infermieri.

REGISTRO ANIRE

Gli operatori in possesso degli attestati rilasciati dalla Scuola Nazionale ANIRE sono iscritti al registro nazionale ANIRE che raccoglie tutti i nominativi degli operatori per settore di attività.

OPERATORI DEI CENTRI ANIRE – CRE

Tutti gli operatori dei CRE devono essere specializzati ANIRE.

E.C.M. – Novità del triennio 2017/2019 estratto da Doctor 33:

“Per il 2017/2019 varranno solo due riduzioni: 30 crediti abbuonabili se nel triennio 2014/2016 si sono raggiunti tra 121 e 150 crediti e 15 crediti se si sono raggiunti da 81 a 120 crediti. Si eliminano i target minimi e massimi da conseguire ogni anno. Sarà possibile autocertificare i crediti per autoformazione (entro il limite del 10% nel triennio) non solo ai liberi professionisti ma a tutti i professionisti. Sarà sufficiente al professionista presentare un 40% di crediti tratti da eventi organizzati da provider, mentre per il restante 60% potrà attingere da autoformazione, corsi all’estero, tutoraggi, pubblicazioni scientifiche ed altre opportunità. L’adesione al dossier formativo non sarà obbligatoria ma volontaria e sarà incentivata con un bonus di 30 crediti. Il dossier da la possibilità ai professionisti di programmarsi il percorso in base alle reali esigenze dettate dall’attività quotidiana. Per ottenere il bonus occorre la compresenza di tre condizioni: che il dossier venga programmato, che le aree risultino coerenti con il profilo di attività e che almeno il 70% dei crediti a consuntivo sia ottenuto in coerenza con quanto indicato in relazione al proprio profilo a inizio triennio. Se le tre condizioni si realizzano si ha diritto a un bonus di 30 crediti di cui 10 scontati nel triennio 17-19 e 20 nel successivo.” 

Formazione ECM completamente deducibile: iscrizioni, viaggi, vitto e alloggio: i corsi di formazione continua ora sono totalmente deducibili, Legge 81 pubblicata il 13 giugno scorso (Gazzetta Ufficiale serie generale 135)

Visualizzazioni: 16